30 Novembre 2014

Con la coca nel pollaio, esce dalla porta del carcere e rientra dalla finestra

L'uomo era uscito da alcuni giorni dal regime di detenzione, ma è tornato dentro per gli stessi motivi

Esce dal carcere e viene arrestato. La Polizia di Stato ha arrestato un cittadino albanese per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’attuazione dei servizi di controllo del territorio predisposti contro lo spaccio di sostanze stupefacenti dal Questore Santarelli hanno consentito di arrestare un cittadino albanese che viaggiava a bordo di un furgone Mercedes insieme ad altre persone residenti in provincia.

L’autovettura è stata individuata e bloccata nel pomeriggio di ieri nei pressi del casello autostradale di Ferentino (FR) dal personale della Polizia di Stato. Nelle fasi preliminari del controllo il cittadino albanese, che sedeva sul sedile posteriore, ha abbandonato precipitosamente il veicolo, si è disfatto di un involucro di cellophane contenente gr. 100,68 di cocaina dandosi alla fuga, ma è stato subito bloccato dal personale della Polizia di Stato che ha, nell’immediatezza, recuperato anche la sostanza stupefacente.

I successivi controlli effettuati presso l’abitazione dell’arrestato, uscito da alcuni giorni dal regime di detenzione per aver commesso analoghi reati, hanno consentito di rinvenire altri tre involucri contenenti complessivamente gr.15,14 di sostanza stupefacente, celata sotto il tetto di un vecchio pollaio situato in prossimità dell’abitazione.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
Il Covid torna a minacciare l'Europa. Luigi Di Maio: «Massima solidarietà a Spagna e Francia»

Luigi Di Maio - Il Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ripercorre i difficili mesi di questo drammatico 2020, segnato dalla pandemia di Covid-19.

Benefici dello yoga per corpo e mente

Benefici dello yoga - I vantaggi dello yoga non sono solo la possibilità di piegare il tuo corpo come un pretzel.

EUTANASIA - La storia di Piera Franchini

Eutanasia - Piera Franchini, a causa di una lesione al fegato ormai incurabile, andò in Svizzera per il suo suicidio assistito nel 2013.

EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Eutanasia - Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Lattoferrina Coronavirus - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.