giovedì 29 ottobre 2015 redazione@ferentino24.it

«Ritiriamo le denunce ai ragazzi del Liceo di Ferentino, apriamo al dialogo!»

«Rivolgo un invito al buon senso a studenti, genitori e al Dirigente Scolastico dell’Istituto Filetico di Ferentino per risolvere la situazione senza conseguenze per i ragazzi e il personale scolastico . Conosco personalmente la Preside Biancamaria Valeri con la quale abbiamo condiviso molte iniziative. Ho molto apprezzato la sua dedizione per il Filetico, oggi luogo vivo, aperto al confronto culturale e dove gli studenti possono crescere nel migliore dei modi. Proprio per queste ragioni e per ciò che rappresenta l’Istituto per la città di Ferentino, chiedo alle parti di avere un confronto sereno, magari aprendo un tavolo a cui sarei pronta a dare il mio contributo».

Così Daniela Bianchi, consigliera regionale indipendente del gruppo SEL, vice-Presidente della Commissione Cultura e componente della Commissione Scuola e Formazione del Consiglio regionale del Lazio, in merito alle proteste presso il Liceo Filetico di Ferentino. In particolare, gli studenti contestano la decisione del Dirigente Scolastico di spostare alcune aule dallo storico plesso in un altro edificio scolastico a causa dell’inadeguatezza legale di alcuni spazi. Contestazioni che hanno portato all’occupazione di parte della scuola.

«Spero – conclude Bianchi – che non sia confermata la notizia della denuncia penale di oltre 60 ragazzi che in questi giorni hanno occupato alcune aule della scuola. Se così fosse, chiedo a tutti di intraprendere la strada del dialogo con ragazzi, genitori e insegnanti, come ha sempre fatto in questi anni. Sopratutto il bene e per la crescita di questi ragazzi».

Ufficio Stampa Consigliera
On. Daniela Bianchi

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI IN CIOCIARIA