4 novembre 2012 redazione@ciociaria24.net

Presentazione partita Barcellona-Ferentino (di Gianni Federico)

La squadra amaranto della FMC Ferentino, reduce dalla sconfitta In Coppa Italia contro Pistoia, affronta la trasferta in Sicilia che si annuncia durissima visto che la Sigma Barcellona torna a giocare nella bolgia del PalaAlberti (dopo l’esilio forzato a Cefalù per due turni di squalifica) per una gara che sa molto di riscatto. Sul parquet siciliano si affrontano due coach di grande energia e carica, come Perdichizzi e Gramenzi (che inquesto caso sarà anche un ex). La squadra della bella isola che si affaccia sul Mediterraneo ha giocatori importanti nel quintetto come Callahan, l’americano è in ottima forma perchp Bell e Sanders fino ad oggi non sono stati molto costanti anche se rimangono pericolosi dal perimetro. Ferentino vanta le giocate di Ekperigin e del lottatore sotto canestro James oltre al giovane Pongetti, ma Gramenzi confida molto nell’esperienza di Gurini e Righetti mentre si annuncia interessante il duello in regia tra il siciliano Green e il laziale El Amin, entrambi supportati da buoni cambi: Giuri, atleta affermato e dal curriculum importante e capitan Guarino, un rookie forte nello scaricare palle importanti, ma i due giocatori sono segnati da rendimenti altalenanti. Gramenzi dopo le tre sconfitte in campionato e quella in Coppa dove la sua squadra ha dimostrato di avere scarso cinismo e tanta ingenuità, ha chiesto ai suoi maggiore convinzione e continuità perchè la FMC non può permettersi altre distrazioni in un campionato come la Legadue dove quegli ingredienti sono fondamentali. Lasciare l’iniziativa del gioco alla Sigma sarebbe un’altro suicidio da parte dei ciociari, che invece dovrebbe ro esprime una buona pallacanestro sfruttando al meglio gli errori avversari senza permettergli momenti di pausa. Il PalaAlberti comunque si prepara per il primo tutto esurito della stagione e per una matricola come Ferentino con tanti giovani nel roster sarà forse un grande problema affrontare la corazzata Barcellona nella bolgia da girone dantesco del Palasport Siciliano. Ma la FMC ferentino è printa anche a questo e se seguirà le indicazione del suo coach potrebbe anche uscire vittoriosa da una gara difficile ma non impossibile. Si gioca alle 18,15 con gli arbitri dell’incontro: Moretti di Marsciano (PG), Rossi di Anghiari (AR), Rudellat di Nuoro.

Gianni Federico

Menu