mercoledì 12 novembre 2014 redazione@ferentino24.it

Pm 10 a Ferentino: disposizioni del Comune per tutta la cittadinanza. Ecco la “Zona Rossa”

Ci sarà una ZONA ROSSA ZTL - dell’area urbana è quella circoscritta da una serie di strade, costituenti ingresso veicolare all’area urbana di intervento

L’amministrazione comunale di Ferentino ha preso provvedimenti contingenti per la riduzione delle concentrazioni delle polveri sottili Pm10 nel territorio comunale. E’ da sottolineare che il fenomeno è complesso ed è originato dall’inquinamento industriale, da impianti di riscaldamento civile e dalle combustioni fossili prodotte nei trasporti. Al fine di ridurre gli effetti dannosi sulla salute sono state emanate ordinanze specifiche e dirette da effettuare in fase di emergenza. Fatto salvo ulteriori provvedimenti, nel caso in cui la situazione abbia evoluzioni positive, la temperatura degli ambienti abitativi non potrà essere superiore ai 19 gradi per gli impianti termici ad uso riscaldamento civile, alimentati con combustibile solido o liquido, fatte salve le eccezioni di legge, a decorrere dalla data di pubblicazione del provvedimento: dal 12 novembre 2014 fino alle ore 24.00 del 15 aprile 2015.

Tenuto conto che la principale fonte di emissione di polveri Pm10 proviene da traffico veicolare, causata da veicoli e motoveicoli di vecchia generazione e non catalizzati, è necessario ricorrere alla limitazione della circolazione privati dei mezzi a motore, secondo la programmazione, ogni mercoledì dal 19 novembre c.m. fino al 15 aprile 2015. Le Ordinanze sono pubblicate sul sito istituzionale.

L’amministrazione invita tutta la popolazione ad usare il meno possibile l’automobile e utilizzare i mezzi pubblici. In sintonia con l’assessorato all’Ambiente del Comune di Ferentino, si è deciso di ripristinare l’ordinanza per la disciplina del traffico nel centro storico e per il contenimento dei gradi di riscaldamento nelle abitazioni, misure per contribuire ad affrontare il complesso quadro del problema delle polveri sottili nell’intento di un coinvolgimento diretto dei cittadini e delle varie istituzioni ed enti locali.

Il sindaco Antonio Pompeo: «Un’ordinanza riguarda il contenimento a diciannove gradi del riscaldamento nelle abitazioni, mentre dal 19 novembre p.v. sarà ripristinata la zona ZTL nel centro storico. Chiediamo la collaborazione di tutti i cittadini su questi temi e valuteremo iniziative con le associazioni, le Istituzioni scolastiche, i Comitati, per manifestazioni a tema sulle problematiche della difesa dell’ambiente, altre iniziative per ridurre ove possibile potenziali rischi».

La delimitazione – denominata ZONA ROSSA ZTL – dell’area urbana è quella circoscritta dalle strade di seguito elencate, costituenti ingresso veicolare all’area urbana di intervento: a) Via Casilina (Interna): dall’intersezione con via Stazione fino all’intersezione con via A. Moro (località Ponte Grande); b) Via San Rocco Terravalle: dall’intersezione con l’omonima strada (località Pietralara) fino all’intersezione con Viale Marconi (Collepero); c) Viale G. Marconi: dall’intersezione con Via Croce Tani Fumone e Croce Tani Torre Noverana fino a termine strada; d) Via A. Pettorini: dal civico 27 fino all’intersezione Via Casilina interna (loc. San Nicola); e) Via Chivi S. Benedetto: dall’intersezione con Via Casilina interna fino all’intersezione con Viale G. Marconi (Giardinetti Collepero) e fino all’intersezione con via Casilina Nord (località La Villetta); f) Via Belvedere: dall’intersezione con Via G. Tofe Morolo fino all’intersezione con Via Casilina interna (località S. Agata).

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA