venerdì 16 gennaio 2015 redazione@ferentino24.it

Paura in Ciociaria: in fiamme ex fabbrica amianto a Ferentino, rischio nube tossica

I vigili del fuoco del comando provinciale di Frosinone sono impegnati presso una ex fabbrica di amianto situata a Ferentino ed in fiamme da stamane alle 7. Lo stabilimento in disuso occupa un’area di circa 4 mila metri quadri e fino a dieci anni fa produceva amianto. Fumi ed effluvi prodotti dalle fiamme stanno creando tanta preoccupazione nella zona. La superstrada Sora-Ferentino è stata chiusa al traffico nel tratto compreso tra le uscite di Tecchiena S. Cecilia e Ferentino Casello A1. Nella foto la situazione stamane intorno alle 8:30.

La ex Cenamit è già nota alle cronache nazionali. Secondo quanto riportato da quotidiano.net, «La guardia di finanza di Frosinone nel 2009 ha denunciato e successivamente il tribunale li ha condannati, sette ex dirigenti della fabbrica. L’accusa per tutti è stata quella di omicidio colposo plurimo. Ventisette sono stati gli operai deceduti per asbestosi, la malattia polmonare provocata dal continuo contatto con le molecole di amianto.»

Non è tutto: secondo agi.it «Gli scarti liquidi del pericoloso metallo sono stati invece, secondo le indagini della finanza, smaltiti sottoterra attraverso canali abusivi che poi scaricavano nel fiume Sacco».

AGGIORNAMENTO ORE 11,54: situazione meno grave del previsto, non ci sarebbero pericoli per la popolazione, si tratterebbe di un incendio di rifiuti nell’area occupata dallo stabilimento dismesso. (clicca qui per leggere l’aggiornamento)

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA