giovedì 18 giugno 2015 redazione@ferentino24.it

La “premiata ditta” ciociara del furto di rame: nel quartetto anche due donne

Nel pomeriggio di ieri sulla SP Morolense di Patrica, i militari della Stazione di Supino, hanno arrestato “per furto aggravato in concorso” un 41enne di Fiuggi, un 48enne di Ferentino, una 51 enne ed una 28enne entrambe di Fiuggi, tutti già censiti.

I quattro, dopo essersi introdotti all’interno di uno stabilimento in liquidazione “Ex SAMA”, hanno portato via dei cavi elettrici di rame e dei pannelli in alluminio già precedentemente divelti e caricati su di una loro autovettura.

I militari operanti che stavano effettuando un mirato servito volto a reprimere i reati predatori, hanno notato gli arrestati all’interno del cortile dello stabilimento parzialmente coperti dalle siepi di delimitazione, per cui, intuito immediatamente cosa stesse accadendo, sono entrati rapidamente in azione riuscendo a precludere ogni possibilità di fuga ai malviventi, prontamente bloccati e tratti in arresto.

La brillante operazione ha permesso di recuperare l’intera refurtiva restituita all’avente diritto. Il danno complessivo è stata quantificato in circa euro 10.000,00. Gli arrestati dopo le formalità di rito sono stati accompagnati agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI IN CIOCIARIA