La domanda di Maddalena: «Perché l’auto del Comune si trovava in un posto per diversamente abili?»

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa a firma di Marco Maddalena, Capogruppo Consiliare di Sinistra Ecologia e Libertà di Ferentino.

«Assistiamo, spesso, ad uso improprio degli spazi riservati a persone diversamente abili da persone pienamente “abili” e dunque prive di autorizzazioni e la pubblica amministrazione deve contrastare questo atteggiamento incivile. Un cittadino su un importante social network, il 14 maggio, ha pubblicato un foto dove segnalava l’occupazione, proprio, di un posto per diversamente abili , da parte di un’automobile con evidente scritta “Comune di Ferentino” presso il Palazzo della Provincia di Frosinone, che fa presuppore trattarsi di un auto di servizio dell’ ente comunale.

Una presenza “anomala” che può rappresentare non solo una violazione e un atto di maleducazione , ma un atteggiamento aggravato proprio perché fatto da parte di un ente pubblico, addetto proprio al controllo di tali atti di inciviltà. Inoltre, perché occupare un tale posteggio riservato , privandolo a chi ne ha Diritto, vista anche la presenza nel Palazzo della Provincia di un parcheggio di servizio “riservato” e delimitato con tanto di cancello per chi ricopre ruoli istituzionali(!).

Per fugare ogni dubbio, ho formulato un’interrogazione al sindaco per sapere, in quel giorno, a quale uso sia stata adibita l’auto di servizio comunale e da quale personale o soggetto istituzionale sia stata utilizzata , in particolare, se l’auto in questione era adibita al trasporto di persone diversamente abili».

Menu