Insulti sul social ai Carabinieri per l’arresto di un ragazzo: 15 ciociari nei guai

I Carabinieri della Stazione di Ferentino, a conclusione di attività info-investigativa conseguente all’arresto di un giovane del luogo avvenuto nei giorni scorsi, hanno denunciato quindici persone, tutte residenti nella provincia di Frosinone, responsabili di vilipendio alle Forze Armate, istigazione a delinquere, ingiuria e minaccia in concorso.

Nel corso delle complesse indagini, i militari operanti hanno acquisito univoci e coincidenti elementi di colpevolezza nei confronti dei quindici che, dopo l’arresto di uno di loro, allo scopo di commentare la notizia, hanno pubblicato su un noto social network una nutrita serie di frasi con le quali venivano vilipese le istituzioni repubblicane, con particolare riferimento alle Forze di Polizia ed all’Arma dei Carabinieri, nonché ingiurie, istigazioni e minacce a commettere reati di particolare gravità.

Menu