16 gennaio 2015 redazione@ciociaria24.net

Incedio a Ferentino: alcuni residenti della zona in ospedale

Secondo quanto riportato dal quotidiano Il Nuovogiorno, alcuni residenti che si trovavano nell’area della ex Cemamit di Ferentino, azienda in disuso che produceva amianto, sono stati colti da malore e hanno dovuto far ricorso alle cure ospedaliere a seguito dell’incendio che si è sviluppato questa mattina alle 7.

I Vigili del Fuoco hanno specificato che a bruciare sono stati solo dei cumuli di immondizia e le fiamme non hanno raggiunto le lastre di amianto ancora presenti nello stabilimento.

Risultano ancora oscure le cause del rogo. Secondo una prima ricostruzione, un TIR si sarebbe introdotto nella fabbrica, presumibilmente durante la notte, dopo aver sfondato il cancello, per depositare un ingente quantitativo di rifiuti. Una volta lasciata l’area, avrebbero sostituito il lucchetto del cancello con uno nuovo.

Menu