30 gennaio 2016 redazione@ciociaria24.net

Follia a Ferentino: sferra un pugno alla nuca alla compagna, i Carabinieri evitano la tragedia

Nella tarda serata di ieri a Ferentino, i militari della Stazione di Morolo, hanno arrestato per “violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale”  R.D.R., 23enne del luogo già censito. L’uomo, in evidente stato di alterazione psico-fisica ha aggredito la sua compagna per futili motivi, colpendola alla nuca con un pugno.

L’immediato intervento dei Carabinieri ha interrotto l’azione delittuosa dello stesso, che nella circostanza ha opposto energica resistenza e colpiva con un pugno il Carabiniere che tentava di ricondurlo alla ragione, procurandogli  lesioni al volto.

La ragazza è stata medicata presso l’Ospedale Civile di Frosinone per “trauma contusivo cranico”. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato presso la propria abitazione e sottoposto al regime degli arresti domiciliari;

Menu