sabato 23 maggio 2015 redazione@ferentino24.it

Ferentino: «Un bilancio consuntivo tutto da verificare». Maddalena spiega il suo voto contrario

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa a firma del Capogruppo di Sinistra Ecologia e Libertà di Ferentino, Marco Maddalena.

«La maggioranza Pompeo farebbe bene ad non essere così “trionfante” sull’avanzo di amministrazione, la cifra di oltre 4 milioni di euro , infatti, va analizzata bene , in particolare, sul come è stata prodotta. Il numero così elevato può trarre in inganno. Il primo dato da valutare è che gran parte di questo avanzo è dato proprio dall’aumento consistente della tassazione sui cittadini , infatti, l’aumento delle entrate tributarie dal 2013 al 2014 è di oltre 2 milioni di euro (!) . Vuol dire che il Comune pur non avendone bisogno, ha imposto una maggiorazione tributaria nei confronti dei cittadini. Tutto questo, inevitabilmente, ha colpito in modo particolare i redditi più bassi e vista la grave crisi economica, questo aumento della tassazione non trova nessuna giustificazione sia contabile e sia politica .

La gestione dei rifiuti si conferma, anche quest’anno, uno dei settori peggiori nella gestione amministrativa, ormai è una costante l’aumento del costo del servizio di raccolta e smaltimento, infatti, la spesa è passata dai 2 milioni 700 mila euro del 2013 ai 3 Milioni 349 mila euro nel 2014, pari ad un aumento di ben 700 mila euro (!). La causa principale è sicuramente il record negativo della raccolta differenziata, con un misero 9% , che conferma come il Comune di Ferentino è sempre più fanalino di coda nella gestione dei rifiuti .

L’amministrazione è convinta che non ci siano rischi per debiti fuori bilancio , ma dimentica che all’ organo di revisione contabile non sono stati resi disponibili i bilanci chiusi al 31.12.2014 delle società partecipate e , pertanto non ha potuto verificare i corrispondenti risultati di esercizio . L’attuale amministrazione forse “finge” di non sapere che la situazione delle società partecipate è in uno stato di “ fallimento” consolidato e che nel solo 2013 per il ripiano delle perdite in particolare della società Farmacie di Ferentino sono stati persi ben oltre 262 mila , oltre ad una esposizione debitoria dell’intera società di 3 milioni di euro. Significativo, in tal senso, è il dato relativo al valore della quota del 51% del Comune della partecipata “Farmacie di Ferentino” , valore che si è svalutata fino alla irrisoria somma di 24 mila euro (!). A questa situazione , si aggiunge che il mantenimento dell’altra partecipata STU Aulo Quintilio non avendo ancora prodotto nulla , sta generando solo ulteriori perdite.

Strano, che nonostante queste situazioni gravissime nelle società partecipate, l’amministrazione guidata da Pompeo , non abbia richiesto ai consigli di amministrazione delle società partecipate almeno una relazione intermedia sull’andamento economico delle stesse, da allegare al documento consuntivo (!) Nella parte delle entrate, inoltre mancano da incassare, ben € 1.790.458,15 dall’ACEA Ato 5 a titolo di rimborso per l’ammortamento dei mutui (saldo 2009 + tutte le annualità successive) che il Comune avrebbe dovuto incassare annualmente dal 2009 (!)

L’avanzo di bilancio, inoltre, è frutto in gran parte da nuovi metodi di calcolo che impongono la cancellazione di alcuni residui passivi , ma che sono ancora da definire, tant’è che la giunta si appresta a fare un nuovo accertamento. In conclusione il bilancio consuntivo è frutto di una maggiore pressione fiscale sui cittadini, da una ricognizione molto parziale della situazione di deficit delle società partecipate , da crediti da esigere ad ACE ATO 5 dal 2009 e da metodi di calcoli tutti da verificare. Per tutto ciò non ho potuto che esprimere un voto contrario».

Marco Maddalena
Capogruppo di Sinistra Ecologia e Libertà di Ferentino

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI IN CIOCIARIA