24 settembre 2014 redazione@ciociaria24.net

Ferentino sullo scranno più alto della Provincia: Pompeo pronto alla sfida

Queste le dichiarazioni di Antonio Pompeo, sindaco di Ferentino candidato alla Presidenza della Provincia di Frosinone: «Se la Provincia, così come trasformata dalla legge Delrio costituisce un ente di secondo livello con compiti di programmazione di area vasta e di coordinamento dei diversi comuni che la compongono, per governarla occorre senza dubbio esperienza e consolidata capacità amministrativa.

In quest’ottica nasce e trova forza la mia candidatura alla guida di Palazzo Gramsci: dopo un percorso più che decennale nell’amministrazione di un comune complesso e importante come Ferentino, prima come assessore e adesso come sindaco. Con risultati e consenso più che evidenti. Ma non è tutto: la mia è una candidatura con un marchio indelebile, quello del Partito Democratico, al quale ho aderito fin dall’inizio e ho contribuito a farlo crescere in maniera convinta in questi anni, ricoprendo anche la carica di segretario politico nella mia città.

Infine, la mia è una candidatura che nasce dal consenso e dalla stima di tanti colleghi amministratori, non calata dall’alto ma spinta dal basso, dalla forza della comunità degli amministratori locali. Sono questi i pilastri – esperienza amministrativa, consenso e voglia di contribuire al rilancio della mia terra, che mi muovono alla guida della Provincia di Frosinone, convinto che siano le qualità richieste per contribuire a promuovere il bene della nostra comunità, nel solo interesse dei cittadini di ognuno dei 91 comuni di questo territorio».

Menu