mercoledì 21 settembre 2016 redazione@ferentino24.it

FERENTINO – Maddalena chiede consiglio comunale straordinario su interramento rifiuti tossici

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa a firma del consigliere comunale di Ferentino Marco Maddalena Capogruppo di Sinistra Ecologia e LibertĂ .

«Le affermazioni del pentito Schiavone sull’interramento dei rifiuti tossici nella basso Lazio sembrano non appartenere al passato, infatti, ancora oggi la Valle del Sacco continua ad essere oggetto di interramento di rifiuti tossici , gravissimo, infatti,  l’episodio  dell’interramento dei rifiuti pericolosi, consistenti in scorie polverulenti nel Comune di Ferentino in  grossi contenitori di juta, del peso complessivo di circa 600 kg
Il buon lavoro di indagine  delle forze dell’ordine, a cui va un plauso per la conduzione dell’operazione , ha evitato che venissero interrati tutti i sacchi e che venissero identificati i responsabili.

Un ennesimo fatto criminale perpetrato ai danni dell’Ambiente che dovrebbe far riflettere in primis l’ amministrazione  locale, ma sembra che sia passato  tutto come un atto di “normale” cronaca. Il governo della cittĂ  non può continuare a non voler  portare all’ordine del giorno del consiglio comunale di Ferentino,  temi scottanti come i traffici dei rifiuti e  l’uso sconsiderato del nostro territorio con discariche.

Non si può nascondere la realtĂ  , che potrebbe gravemente  peggiorare  con il bombardamento di  nuovi progetti di mega impianti di rifiuti , mentre la  popolazione  continua a morire di tumore  e un territorio a non avere piĂą un salutare sviluppo economico. Il traffico illecito di rifiuti  è un crimine contro l’umanitĂ , non siamo di fronte a casualitĂ , ma ad un sistema criminale organizzato presente anche nel nostro Comune.

E’  necessaria un’azione sinergica tra cittadini e amministrazione locale per  collaborare tutti al fine di trovare idonee soluzioni atte alla tutela della salute pubblica, ancor più,  dopo l’ennesimo ritrovamento di rifiuti tossici.
Pertanto ritengo che sia opportuna  la convocazione di un Consiglio comunale straordinario in adunanza aperta ai cittadini, dove   siano invitati i membri della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attivitĂ  illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali ad esse correlati e l’Assessore Regionale all’Ambiente».

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI IN CIOCIARIA