martedì 10 dicembre 2013 redazione@ferentino24.it

FERENTINO – Individuato dalla Guardia di Finanza un deposito abusivo di GPL

I finanzieri della Brigata della Guardia di Finanza di Anagni, nel corso di un’operazione di servizio volta alla prevenzione  e repressione delle violazioni nel settore dei prodotti energetici, hanno individuato un deposito di gas propano liquefatto, privo delle autorizzazioni delle Autorità competenti. In particolare, durante le operazioni di controllo, le Fiamme Gialle hanno rilevato che, all’interno di un capannone ubicato in una zona periferica di Ferentino, adibito all’esercizio di un’attività di distribuzione prodotti energetici, erano depositate numerose bombole di Gas Propano Liquido.

Il titolare dell’attività commerciale era sprovvisto delle autorizzazioni amministrative obbligatorie ai fini della sicurezza, per cui le bombole di g.p.l. depositate all’interno del capannone risultavano custodite in assenza delle certificazioni antincendio necessarie per lo stoccaggio di prodotti infiammabili e pericolosi per l’incolumità pubblica. Stante la pericolosità della rilevata situazione, i finanzieri hanno proceduto al sequestro delle bombole di g.p.l. depositate  nel capannone, in numero di 80 esemplari, per un quantitativo di gas propano liquido pari a circa 1.300 chilogrammi.
Il titolare dell’attività commerciale, un cinquantasettenne abitante nella provincia di Napoli, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per violazione alle norme in materia di sicurezza e incolumità pubblica.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA