Ferentino: il restauro dell’edicola di S.Ambrogio passa anche per la Valtellina

Il presidente della Pro Loco, Luigi Sonni: Dopo gli atti vandalici del dicembre scorso, che hanno danneggiato gravemente l’edicola con l’immagine di S. Ambrogio, la Pro Loco ha dato vita alla raccolta fondi per il rifacimento dell’affresco, sistemato da molti anni lungo via Casilina Sud, alle porte della città. Sabato 16 Agosto, l’inaugurazione dell’immagine restaurata, in occasione del 1710° anniversario del martirio di S. Ambrogio M. Già nel 1987 l’edicola fu restaurata dalla Pro e purtroppo in seguito danneggiata anche nel 2011; dopo l’ultimo affronto si è deciso di realizzare l’opera in ceramica per evitare ulteriori danni. La Pro Loco ringrazia tutti i cittadini che hanno voluto partecipare concretamente al restauro del sito danneggiato.

Il sindaco, Antonio Pompeo: Un particolare ringraziamento va al “Credito Valtellinese” che opera in Provincia di Frosinone con il marchio “Credito Artigiano”, con sede in piazzale De Mattheis a Frosinone, che ha voluto contribuire all’iniziativa. E ai tanti concittadini che hanno raccolto l’invito della nostra Pro Loco, sempre sensibile a questi argomenti tesi a conservare le nostre tradizioni. Ringraziamenti diretti per il maestro Vincenzo Ludovici, per la professionale opera di collaborazione per il nuovo mosaico in ceramica, opera di valenti, giovani allievi dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone, per le diverse Ditte e Enti, per la Ditta Pellino, per Carlo Calacci, rappresentante della Banca Credito Artigiano, che hanno inteso contribuire alla realizzazione della nuova icona, ai tanti concittadini che hanno partecipato alla cerimonia, ai residenti di zona che tanta attenzione e devozione hanno per questa immagine sacra del nostro Patrono, al pari dell’intera cittadinanza, che proprio in questi giorni festeggia in Cattedrale il santo martire con cerimonie molto sentite e partecipate nella ricorrenza del martirio il 16 agosto del 304 d.C.

Menu