Ferentino: finisce un incubo durato ben otto anni per moglie e figli minorenni

Nel pomeriggio di ieri, a Ferentino, i militari della locale Stazione, hanno dato esecuzione ad una misura cautelare nei confronti di un 49enne del luogo, responsabile di “atti persecutori, lesioni personali aggravate e violenza privata” commessi nei confronti della moglie e dei figli minori.

In particolare l’uomo da circa otto anni ingiuriava quotidianamente i propri familiari, oltre a minacciare ed in un’occasione usare violenza fisica nei confronti della consorte, senza che questa però ricorresse alle cure mediche.

Il provvedimento, che prevede il suo immediato allontanamento dalla propria abitazione, con divieto di avvicinamento al nucleo familiare, è stato emesso dal Tribunale di Frosinone che ha accolto integralmente le risultanze investigative prodotte dai militari operanti.

Menu