sabato 13 settembre 2014 redazione@ferentino24.it

“Ferentino è: che la festa abbia inizio!”. Ecco il ricchissimo programma dell’edizione 2014

Anche per quest'anno verrà mantenuto lo schema consolidato della rassegna.

Che la festa abbia inizio! Conferenza stampa di presentazione, nella Sala Consiliare del Comune di Ferentino venerdì 12 settembre alle ore 18.00, gremita di cittadini, autorità e rappresentanti delle Istituzioni, Associazioni e Comitati. Grande attesa per l’VIII edizione della Rassegna “Ferentino è” che si svolgerà a Ferentino, in provincia di Frosinone, da Giovedì 18 a domenica 21 settembre e che negli scorsi anni ha ottenuto uno straordinario successo di pubblico. L’evento organizzato dall’Amministrazione Comunale, Assessorati Cultura, Spettacolo e Turismo, in collaborazione con la Pro Loco, è patrocinato dalla Regione Lazio e dalla Provincia di Frosinone.

Il sindaco Antonio Pompeo: Manteniamo anche per il 2014 lo schema consolidato della rassegna. “Ferentino è” si articolerà in quattro giornate tra percorso enogastronomico, cultura, tradizioni, visite guidate, moda, danza, musica e spettacolo. Ricco il programma degli appuntamenti, che si svolgeranno in diversi luoghi della Città, anche in contemporanea. Ferentino merita sicuramente una visita, accanto allo splendido patrimonio artistico, Ferentino è può riportarci in un passato lontano, in cui le antiche vicende della storia si fondono in una grande scenografia all’aperto fatta di festa, musica, tradizioni, ottimi ingredienti all’insegna del buon gusto e del pieno rispetto della cultura popolare. Tutti gli eventi sono a ingresso gratuito. “Ferentino è” un appuntamento da non perdere, che sicuramente richiamerà il pubblico delle grandi occasioni. Occasione per confermare una splendida realtà per la nostra Città, grazie all’apporto dell’associazionismo, che con passione e grande senso di appartenenza si impegna e si mette a servizio della comunità. Le adesioni per l’edizione 2014: Coldiretti, MotoClub, Auto e Moto d’epoca, Il Giglio, Amici dell’Agricoltura, Comitato Pontegrande, Associazione Incontro, Il Gabbiano, Pizza in Piazza, La Lanterna, Il Torchio, Il Castello delle Vigne, Associazione rumena Rapsodia, la Locanda del Birraio, “Cantina per il Sociale E…..DEGUSTATE CON NOI”, Gruppo Volsco Villa Gasbarra. Al Commissario Giuseppe Patrizi, alla Regione, agli Enti e Ditte che collaborano all’iniziativa, a tutte le Associazioni, ai Comitati, alla Pro Loco, ai tanti volontari, ai residenti, il nostro ringraziamento, per queste splendide iniziative».

L’assessore al Turismo, Luca Bacchi: «Tante le iniziative in ambito turistico. Proprio in questi giorni ospiteremo una delegazione di Rockford, la cittadina americana dove da oltre un secolo risiede la più numerosa comunità di emigrati e famiglie originarie di Ferentino. Nei giorni della rassegna, ci saranno le guide a cura della Pro Loco (0775.245775) per accompagnare i turisti per scoprire e visitare i monumenti più importati della città e si avrà la possibilità di visitare il Palazzo storico Giorgi Roffi Isabelli, su prenotazione. Anche una iniziativa dei Giovani FAI Frosinone per una due giorni di VISITE GUIDATE. Desidero infine sottolineare: la II edizione del FERENTINO FOTOFESTIVAL; il Film in Prima Visione, LA RETE DI SANTINI Regia Georg Brintrup, con Renato Scarpa, John Gayford, Direttore del coro Flavio Colussi, Scene e Costumi Raffaele Golino, ambientato a Ferentino; la presentazione del libro KADAMOU del dottor Antonio Bruscoli, sulla sua esperienza in Africa quale volontario per Emergency».

IL PROGRAMMA

Giovedì 18 e Venerdì’ 19 la festa inizia e si svolge nel Quartiere di S. Lucia con l’apertura di Antiche Cantine, degustazioni di vini e prodotti tipici locali, organizzate e gestite da numerose associazioni, accompagnate da momenti musicali con le band locali: Four Flowers, Night Shift, Idolo Vudù, Machine gun Blues per i giovani e con la musicale tradizionale e popolare con il maestro Angelo Piccoli, i Bifolk I Salta Pizzica, Calabballà, Rapsodia rumena, Gruppo Cultura e Tradizioni. Ospiti d’eccezione i MUPPETS COVER Band una delle più affermate cover a livello nazionale.

La serata del sabato, definita la notte bianca, avrà le abituali tre location. In Piazza Matteotti, LA SERATA SPETTACOLO, con un moderno e tecnico allestimento scenografico ragguardevole, un grande palco su quali si alterneranno: Marco Passiglia da Colorado, Raimondo Todaro, il plurivincitore delle edizoni di Ballando con le Stelle, il cabarettista-imitatore Gabriele Marconi, che affiancherà la madrina della festa, l’affascinate Zaira Montico, nella conduzione delle sezioni previste, tra cui i quadri dei modelli proposti dalla Boutique Dell’Olio, e i modelli esclusivi dall’Accademia di Belle Arti di Frosinone, corso di Fashion design di Ferentino. Ospite d’eccezione AMEDEO MINGHI, cantautore e compositore di alcune delle più belle canzoni italiane. Numerosi i riconoscimenti per: “La vita mia”, “Canzoni”, “Vattene amore”, “Nenè”, 1950, Canzoni, Vattene amore. In Piazza Mazzini, sabato 20 settembre dalle ore 22.30, Una Notte Magica con la musica tradizionale salentina. Grande appuntamento con il concerto di ARIACORTE E ANTONIO AMATO ESEMBLE. Gli amanti e i veri intenditori di questo genere musicale saranno felici di potere assistere ai concerti di due dei gruppi che per storia, per capacità tecnica, spontaneità dei componenti, ma soprattutto applicazione e passione per gli strumenti popolari rappresentano un forte richiamo per tanti giovani che hanno riscoperto la tradizione musicale più originale. Al Vascello, GEMINI & ALBERTO ROCCHETTI in concerto Liberi di sognare, omaggio a Vasco Rossi. Dalla mezzanotte, al Vascello, musica da vivo con i DJ ANDREA MAZZA E LUCA MARTINELLI. A loro si deve nel 2002 la nascita di m2o una nuova realtà radiofonica nel panorama nazionale italiano, dove rappresentano la parte “più cattiva” cioè Trance/ Hard Style.

Domenica 20 Settembre al Vascello, a partire dalle ore 16.00, giornata della “rievocazione storica” del Palio di san Pietro Celestino – Giostra dell’Anello. Una spettacolare edizione del Palio di S. Pietro Celestino. Per rivivere l’atmosfera medievale.
Il Presidente della Pro Loco,Luigi Sonni “Un viaggio nel tempo”, con lo spettacolo dei Cavalieri e del Cavalli impegnati a onorare i vessilli delle contrade. Un solenne Corteo storico aprirà la sfilata in costumi d’epoca: Gruppo Cultura e tradizioni di Ferentino, Contrade Cellere Tofano e Piscina di Anagni, Sfilata Banda Città di Ferentino, Gruppo San Celestino – Figuranti e Musici 2° Ist.Comprensivo, Nobile Compagnia Musica Viva – Figuranti Porta Sanguinari, Gruppo storico Fanfara Antiqua Paliano, la I Legions Alatrensis. Lungo la pista approntata nel centro storico al Vascello. 4 i gruppi di Cavalieri in rappresentanza di Porta s. Agata, Porta s. Francesco, Porta Montana, Porta Sanguinaria, si contenderanno il Palio. Il Palio con la sfida delle Contrade, che storicamente si svolgeva ogni anno a fine agosto, è ormai diventata un evento d’interesse regionale. Il Palio riprende un’antica tradizione popolare, una manifestazione eccezionale, molto sentita dai cavalieri e dai loro sostenitori.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA