venerdì 20 giugno 2014 redazione@ferentino24.it

Ferentino, caso Vanessa Villani: 9 anni al compagno per tentato omicidio

Davide Bianchi, 28enne di Ferentino, è stato condannato a 9 anni di carcere per tentato omicidio dal giudice per le udienze preliminari di Frosinone, Stefano Troiani.

Bianchi era accusato di aver ridotto in fin vita la 32enne Vanessa Villani, sua compagna, il 17 marzo del 2013. La giovane donna, secondo l’accusa, fu massacrata di botte per aver deciso di andare via di casa. A trovarla in un bagno di sangue fu la madre. Trasportata urgentemente a Roma la Villani rimase in coma all’Umberto I per oltre un mese. Unico testimone della tragedia il figlioletto della coppia, di soli 3 anni. Ieri in Tribunale a Frosinone la sentenza del giudice, che riconosciuto colpevole Bianchi di tentato omicidio e condannato a nove anni.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI IN CIOCIARIA