mercoledì 28 settembre 2016 redazione@ferentino24.it

Ferentino: Arrestati un 47enne fuori controllo e un giovane clandestino

Nel pomeriggio di ieri, a Ferentino, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno arrestato un giovane di nazionalità albanese, già censito, poiché resosi responsabile del reato di immigrazione clandestina. Lo stesso, infatti, è stato sorpreso sul territorio nazionale sebbene già espulso da circa due mesi in esecuzione di apposito Decreto Prefettizio emesso dall’Ufficio territoriale del Governo di Frosinone. L’arrestato, espletate le formalità di rito, su disposizione dell’A.G. è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Anagni in attesa di rito direttissimo.

Nella mattinata odierna, invece, sempre a Ferentino, il personale della locale Stazione Carabinieri, coadiuvato da quello dell’Aliquota radiomobile della Compagnia di Anagni, ha arrestato arresto in flagranza di reato un 47enne del posto, già censito, per il reato di resistenza, minaccia e violenza a Pubblico Ufficiale. L’uomo, in evidente stato di alterazione psico-fisica, dopo aver impedito l’accesso ai clienti presso un Istituto di Credito del luogo, ha minacciato di morte i militari intervenuti su richiesta di cittadini. Il medesimo, inoltre, accompagnato presso la locale caserma dei Carabinieri, impossessatosi di un taglierino presente su di una scrivania ha tentato di aggredire un militare, venendo prontamente bloccato. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato rinchiuso presso la Casa Circondariale di Frosinone a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI IN CIOCIARIA