mercoledì 6 febbraio 2013 redazione@ferentino24.it

Cultura, spettacolo e solidarietà: il centro “Luca Malancona” continua il suo progetto di integrazione sociale.

I riflettori si riaccendono, dunque, sulla struttura di via Alfonso Bartoli: la Cooperativa Anima e l’Associazione il Giglio, con il patrocinio del comune di Ferentino, Assessorato ai Servizi Sociali, sono scesi “in campo” per organizzare parentesi gastronomiche e balli di gruppo. L’evento si è tenuto  domenica scorsa presso il Centro Anziani: ancora una volta protagonisti assoluti i ragazzi del Centro Diurno Disabili “Luca Malancona” e il centro diurno anziani, che hanno, prima, mangiato insieme, apprezzando il pranzo sociale a base di pasta e fagioli, poi, ballato sulle note del gruppo “Revival Folk Band” e “Salta Pizzica”. Una giornata all’insegna dell’aggregazione che conferma gli obiettivi di un vero e proprio “laboratorio sociale” nato per favorire, arricchire e sviluppare le relazioni interpersonali contrastando l’isolamento e l’emarginazione.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI IN CIOCIARIA