Ciclismo: Pasquale Abenante conquista il 1° Trofeo Città di Ferentino

Pasquale Abenante vince il 1° Trofeo Città di Ferentino, valevole come Campionato Regionale strada, categoria Allievi. L’atleta campano, del Team Pianura, già vincitore di altre quattro gare stagionali, mette il suo personale sigillo alla gara ciclistica organizzata dal Team Velosport Centro Odontoiatrico Le Torri di Ferentino, precedento in volata l’altro ciclista campano, Antonio Della Vigna (Team Progetto Ciclismo Sorrentino) ed il marchigiano Alessandro Marinozzi del Team Rapagnanese. A laurearsi Campione Regionale strada, categoria Allievi è stato il ciociaro Diego Guglielmetti (Team Ciociaria Bike), che ha preceduto al fotofinish Mirko Iafrati del Dream Team Davide Giuliani. Una gara che ha regalato emozioni sin dai primi chilometri e che ha premiato l’ottimo momento di forma del ciclista campano e di tutto il suo team. Ottima la prova del biker Diego Guglielmetti che anche su strada dimostra tutte le sue capacità atletiche e la bravura nella lettura della gara, conquistando un alloro importante che si aggiunge già ai numerosi conquistati nelle due ruote “grasse”.

Ai nastri di partenza della gara ferentinate si sono presentati 99 ciclisti, in rappresentanza di Lazio, Abruzzo, Molise, Campania e Marche. Ventiquattro le squadre, che si sono contese la vittoria finale: Velosport centro odontoiatrico le Torri, Progetto ciclismo Sorrentino, G.s.c. Latinense, Team Coratti, U.s. Rapagnanese, Dream Team Davide Giuliani, Pedale Rossoblu Picenum, Civitavecchiese F.lli Petito, A.s.d. Sermoneta, Polisporiva Flessofab, A.s.d. Zerokappa, Team Il pirata, Ferrometal Neri Sottoli, Pedale Arianese, Imperiale grumese, Digiotek Team, Pianura Visconti, Molise Ricambi, Guarenna 2000, Velo club Audax Roma, Amici della bici Colleferro, Team Drake Cisterna, S.s. Lazio ciclismo, Club Corridonia, Sannio Bike sport. Un nutrito e qualificato gruppo di partecipanti, che hanno regalato al pubblico presente un ottimo spettacolo sportivo.

La gara, dopo la partenza da via Casilina, alla presenza di Gigino Concutelli, dell’Hotel Bassetto, è stata subito animata dai concorrenti del Team Pianura e da quelli della Rapagnanese, venuti in terra ciociara per recitare un ruolo da protagonisti. Nel mezzo c’erano il ciclista di casa, Piergiorgio Cardarilli (Velosport Le Torri), Diego Guglielmetti (Ciociaria Bike), Mirko Iafrati (Dream Team Giuliani), Luigi Acampora (Progetto Ciclismo Sorrentino) Angelo Vitiello (Zerokappa), che cercavano di controllare la gara, ma il gruppo era molto attento e non permetteva l’allungo. Al terzo passaggio prima della salita verso Ferentino, in località Pontegrande, lo scatto di Vitiello (Zerokappa), Basso (Rapagnanese), Della Vigna (Progetto Ciclismo Sorrentino), che allungavano con forza, conquistando un minuto di vantaggio dal gruppo ammiraglie. La bagarre iniziava nei giri “lunghi”, quando i concorrenti dovevano transitare sotto lo striscione dell’arrivo per ben tre volte.

Gli atleti di testa continuavano ad avere sempre un vantaggio di un minuto, ma al secondo passaggio, sotto la spinta dei ciclisti del Team Pianura e del team Rapagnanese, ai quali si aggiungevano Vitiello (Zerokappa) e Acampora, la gara entrava nel vivo, registrando una serie di scatti e contro scatti che assottigliavano il vantaggio dei battistrada. Nel frattempo i laziali rimanevano attardati da questi due gruppetti che si erano formati e sotto la spinta di Guglielmetti (Ciociaria Bike), Cardarilli (Velosport), Iafrati (Dream Team Giuliani), Folcarelli (Nw Sport), tentavano di riagganciare il secondo gruppo di fuggitivi, che erano già sui battistrada. Al suono della campana c’era stato il ricongiungimento fra i tre di testa e gli inseguitori, mentre il gruppo dei laziali inseguiva a 45”.

Sul rettifilo d’arrivo, posto in via Marconi, in prossimità del Bar dei Gelsi, il più lesto ad anticipare gli avversari è stato il ciclista campano del Team Pianura, Pasquale Abenante, seguito da Antonio Dalla Vigna e Alessandro Marinozzi. Ai piedi del podio si piazzava Luigi Acampora (Progetto Ciclismo Sorrentino), seguito da Angelo Vitiello (Zerokappa) e Ludovico Basso (Team Rapagnanese). Guglielmetti e Iafrati giunti settimo ed ottavo nella generale, si sono battuti sino sul fotofinish per la vittoria della maglia di campione regionale, andata sulle spalle del ciclista ceccanese del Team Ciociaria Bike. A completare la top ten, Fabio Di Guglielmo (Gs Guarenna) e l’atleta di casa Piergiorgio Cardarilli (Velosport Centro Odontoiatrico Le Torri). Al termine della manifestazione, dopo la stesura degli ordini d’arrivo da parte dei giudici della Fci, si è svolta una ricchissima premiazione alla presenza dell’assessore del comune di Ferentino, Luca Bacchi, del commissario della Provincia di Frosinone, Giuseppe Patrizi, del presidente regionale della Fci, Toni Pironi e di molti appassionati ed ex ciclisti che hanno presenziato all’evento ciclistico promosso dalla Velosport Centro Odontoiatrico Le Torri del presidente Gualtiero Cardarilli. Dopo la sontuosa premiazione i responsabili della Velosport hanno ringraziato tutti i presenti e dato loro appuntamento al prossimo anno.

Davide Mancini (Ufficio stampa Velosport)

LE INTERVISTE

Al termine del 1° trofeo Città di Ferentino, c’è soddisfazione negli organizzatori, nelle Istituzioni e partecipanti della manifestazione promossa dalla Velosport Centro Odontoiatrico Le Torri. Il presidente del sodalizio ernico, Gualtiero Cardarilli commenta l’andamento dell’evento ciclistico promosso dal suo team: “Voglio innanzitutto ringraziare le squadre ed i ragazzi che hanno partecipato alla prima edizione del Trofeo Città di Ferentino, valevole come Campionato Regionale Allievi. E’ doveroso farlo per lo spettacolo che questi giovani ciclisti hanno regalato al pubblico presente, soprattutto ai cittadini di Ferentino. E’ stata una gara molto selettiva, che ha esaltato le capacità dei migliori ciclisti del centro Italia, viste le caratteristiche del percorso che presentavano un dislivello importante. Faccio i complimenti al vincitore Pasquale Abenante (Team Pianura) per come è riuscito ad amministrare la gara. Un plauso va anche al neo campione regionale Diego Guglielmetti (Ciociaria Bike) che ha dimostrato tutta la sua bravura anche su strada, dopo aver conquistato diverse vittorie nella specialità fuoristrada. Per quanto riguarda la mia squadra, sono soddisfatto, nonostante non sia arrivata la vittoria in casa e soprattutto la maglia. I ragazzi hanno dato tutto, ma non sempre si può vincere. In conclusione, desidero ringraziare il Comune Ferentino, nelle persone del sindaco Antonio Pompeo e dell’assessore Luca Bacchi, la Provincia di Frosinone, nella persona del commissario Giuseppe Patrizi, le Forze dell’Ordine, la Polizia Municipale, la Scorta Tecnica, la Protezione Civile, la Croce Rossa per il loro prezioso lavoro di messa in sicurezza dell’intero percorso. Ringrazio Massimo Pisani della Mgm Corse ed il suo staff per la collaborazione. Infine è doveroso ringraziare tutti i miei collaboratori, la mia famiglia, gli sponsor per la grande mole di lavoro che si sono sottoposti per l’organizzazione di questa gara”.

Raggiante il vincitore della gara, Pasquale Abenante, che commenta così: “E’ stata una vittoria che ho cercato con insistenza sin dai primi giri di questa gara. Il percorso selettivo, l’agguerrita concorrenza ed il caldo, rendono questa affermazione ancora più importante – dice il ciclista campano- . Sto attraversando un buon momento di forma e la condizione sta crescendo giorno dopo giorno. Ringrazio tutta la squadra per il lavoro svolto durante questa gara e dedico la vittoria a mia madre”.

Soddisfazione anche per l’assessore Luca Bacchi del comune di Ferentino, che ha seguito con trepidazione ed interesse tutto lo svolgimento della manifestazione: “E’ stata una bella giornata di sport, vissuta da tutti con grande partecipazione ed entusiasmo. Sin dalle prime riunioni, abbiamo creduto fortemente nella realizzazione di questa gara, grazie anche alla passione che la città di Ferentino ha verso il ciclismo. L’amministrazione comunale ha sposato il progetto, perché crede che lo sport sia veicolo importante per la promozione del territorio. L’augurio è quello di continuare ad organizzare eventi come questo che possono muovere l’economia dell’intero territorio provinciale. Faccio i complimenti agli organizzatori per la riuscita dell’evento ed a tutti i partecipanti per l’ottimo spettacolo sportivo che hanno regalato a tutti noi. L’appuntamento è rinnovato ai prossimi eventi nella nostra città, ricca di storia, cultura e tradizione”.

Toni Pironi analizza l’aspetto prettamente sportivo, lodando gli atleti partecipanti e la società organizzatrice per l’ottimo lavoro: “ Sono onorato di aver partecipato come presidente regionale Fci Lazio al 1° trofeo Città di Ferentino. E’ stata una gara molto impegnativa, che ha esaltato le capacità dei concorrenti. I nostri ciclisti laziali si sono ben comportati, dimostrando le loro potenzialità. Nella fase finale della gara hanno esaltato il pubblico, con la lotta per la conquista della maglia di campione regionale strada, andata poi sulle spalle di Diego Guglielmetti. Sono contento poiché il ragazzo abitualmente gareggia nella specialità fuoristrada, questo vuol dire che anche i bikers riescono ad adattarsi con ottimi risultati nelle gare su strada. Il lavoro che stiamo facendo per la promozione e la crescita del movimento ciclistico regionale comincia a dare i suoi frutti”.

Davide Mancini (ufficio stampa Velosport )

Menu