mercoledì 30 ottobre 2013 redazione@ferentino24.it

Cerimonia del 4 Novembre a Ferentino

Il sindaco di Ferentino, Antonio Pompeo: “Il 4 Novembre, festa dedicata all’Unità Nazionale e alle Forze Armate, si presenta con tutto il suo carico denso di significati, ricorrenze, che devono essere occasione per confermare l’appello a un rinnovato senso di appartenenza e sentimenti di unità nei confronti del nostro Paese, come spesso ricorda il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

La città di Ferentino per questa giornata intende celebrare e commemorare chi, con onore, ha sacrificato la propria vita per l’Italia, ricordando, al tempo stesso, quanto sia fondamentale l’azione svolta, quotidianamente, dalle Forze Armate, impegnate a garantire sicurezza al nostro territorio.
Nostro dovere conservare e dare memoria a chi riposa nella nostra terra, dobbiamo conservare “leggibili” i nomi dei nostri concittadini, caduti nella Grande Guerra, continuare a testimoniare e perpetuare la memoria dei nostri martiri per la Libertà, Don Giuseppe Morosini, Giovanni Ballina e Ambrogio Pettorini, Domenico Salvatori.

Le giornate del 4 e 16 novembre, con il Premio Cultura Don Giuseppe Morosini, vogliono essere momenti di riflessione sulla vita e sul sacrificio di questi eroi, figli della nostra terra, motivi di fierezza e di orgoglio. Alle cerimonie sono state invitate le rappresentanze delle Scuole Elementari e Medie dei due Istituti Comprensivi, studenti delle Superiori, Associazioni di Volontariato e Associazione d’Arma, Cittadini.

La cerimonia del 4 novembre avrà inizio alle ore 9.30 con la celebrazione di una santa messa in suffragio dei Caduti di tutte le guerre, presso la Chiesa di s. Ippolito. A seguire la deposizione di corone in Piazza Mazzini, omaggio a caduti delle Fosse Ardeatine, a Don Morosini al Vascello, e presso la Vittoria Alata in Piazza Matteotti, opera dedicata ai caduti della Prima Guerra Mondiale”.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA