12 novembre 2013 redazione@ciociaria24.net

Casa della Salute: Comunicato stampa Coalizione di Centrosinistra Ferentino

Sul tema della sanità pubblica la Coalizione di centrosinistra, che sostiene il sindaco Antonio Pompeo, ha sottoscritto un documento che vuole fare chiarezza in merito all’istituzione della Casa della Salute in città.

Premesso che l’Amministrazione ha individuato, nel proprio programma politico, l’istituto della Casa della Salute, quale obiettivo ottimale di potenziamento della struttura sanitaria esistente e che Il 12 agosto 2013 è stata inviata all’onorevole Zingaretti, Presidente della Regione Lazio, al Direttore generale, Vincenzo Suppa, alla Direttore sanitario, dott. Narciso Mostarda, la delibera di Giunta Comunale n. 97 del 09.08.2013 con la richiesta che il preesistente presidio sanitario di Ferentino fosse rimodulato e adattato alle nuove esigenze di creare aree omogenee di attività sanitaria sul modello della Casa della Salute; Considerato che  il presidio sanitario Giorgio Pompeo, struttura funzionante e munita d’idonei locali e di poliambulatori, compreso il servizio di radiologia, eroga prestazioni a un numero elevatissimo di abitanti, Ferentino 22mila; Fumone 2.138; Supino 4.847; Morolo 3275, al servizio di un circondario densamente popolato, costretto a riversarsi per qualsiasi bisogno al pronto soccorso di Frosinone;  che riveste, pertanto,  una centralità geografia, un nodo cruciale del Casello autostradale e dell’innesto della Superstrada Ferentino–Sora-Avezzano, e l’eventuale ridimensionamento dei servizi avrebbe una negativa ripercussione in casi d’incidenti; che l’immobile, nel retro del fabbricato sono stati impegnati oltre 200mila euro per ultimare i locali destinati al 118, composto di n. 3 piani –  circa 600 mq ciascuno, fornito di ascensore, è una struttura completa e offre la disponibilità di spazi idonei e confortevoli, l’ampiezza e la dimensione del fabbricato esistente registrano la presenza di numerosi poliambulatori; in reale considerazione che la città di Ferentino con decreto n. 428 del 4 ottobre 2013 è stata individuata dal presidente Nicola Zingaretti nel piano delle nuove strutture “Casa della Salute” a conferma della grande attenzione per la sanità del nostro territorio; che notizie di stampa, nel segnalare mancati inviti ai recenti incontri, tenutosi presso la Regione Lazio e presso la Asl di Frosinone, hanno ingenerato preoccupazione e allarmismo in tutta la popolazione nel rappresentare la sconfessione del decreto commissariale n. 428/2013 che  – viceversa – esplicitamente individua il Presidio Sanitario di Ferentino relativamente all’organizzazione della Casa della Salute; che l’avvio d’iniziative in merito, dimostrano la concretezza del progetto in ossequio al decreto del Commissario ad Acta n. 428 del 04.10.2013, alla luce della documentazione prodotta dall’Amministrazione e delle relazioni con la Cabina di regia SSR;

giunta_ferentino_2

Vista la priorità e centralità delle tematiche, la Coalizione di Centrosinistra di Ferentino dichiara il proprio impegno ad adoperarsi affinché quanto stabilito per la Città in tema di sanità pubblica sia rispettato, con l’impegno di portare nuovi servizi e adeguamenti nella struttura dell’ex-ospedale di Ferentino, sul modello organizzativo Casa della Salute, nel confermare piena fiducia nella programmazione sanitaria decretata dal Presidente Nicola Zingaretti. La Coalizione altresì impegna il Sindaco e la Giunta a mettere in atto ogni altra iniziativa utile in merito, a fronte d’indispensabili garanzie di assistenza sanitaria pubblica in città, richiesta da tutta la popolazione, non escludendo l’eventualità di un diretto coinvolgimento del Consiglio comunale.

Menu