giovedì 14 maggio 2015 redazione@ferentino24.it

«Agevolare le attività del centro storico di Ferentino in cambio dell’apertura serale»

Il Centro storico deve tornare un centro commerciale naturale che permetta alle attività presenti di svolgere il loro lavoro senza ulteriori “balzelli” e al cittadino o turista di poter usufruire dei servizi per godere al meglio la città, prendendo ad esempio un caffè all’aperto osservando le bellezze della città. Ad, oggi , tutto questo che pare un’ovvietà, nel nostro Comune non sembra essere possibile, troppe pastoie burocratiche e tassazione del suolo pubblico troppo esosa. Diverse sono, oramai, le lamentele da parte delle attività commerciali che per alcuni tavolini nel periodo estivo si vedono chiedere un pagamento di migliaia di euro , argomento, sollevato anche da Marco Infussi, rappresentante del movimento civico “Cambiare” .

Il Comune di Ferentino non può permettersi di limitare o mettere a rischio l’esistenza delle attività economiche che resistono all’interno del centro storico, in particolare, quelle legate all’ accoglienza e ristorazione, utili anche all’indotto. Per tutto ciò, ho protocollato una mozione che si pone di modificare il Regolamento comunale, in modo da esentare dal pagamento le occupazioni pari a 2 metri quadrati e di ridurre del 50% il pagamento per le metrature superiori, realizzate da pubblici esercizi svolgenti attività di ristorazione, bar e similari all’interno del centro storico nel periodo dal 1° maggio al 31 ottobre, limitatamente al venerdì dalle ore 18,00 alle ore 24,00 ed al sabato e alla domenica dalle ore 10,00 alle ore 24,00 e nei giorni festivi infrasettimanali.

Una mozione che punta a incentivare le attività commerciali nel centro storico per rendere servizi più fruibili, utili così anche allo sviluppo turistico , infatti sia l’esenzione che è limitata solo per piccoli spazi, (2 metri quadrati) e sia la riduzione del 50% sono legate ad uno spazio temporale ben preciso ovvero dalla nostra festa patronale fino al termine della bella stagione ed a giorni che coincidono con il fine settimana, visto che il nostro centro storico spesso è “deserto” proprio nel fine settimana, quando invece l’offerta turistica potrebbe essere maggiore.

Con la mozione , si vuole proprio puntare ad agevolare le attività del centro storico impegnando le stesse , però, ad essere aperte nel fine settimana ed in orario serale . La proposta deliberativa, Infine, prevede anche l’introduzione dell’esenzione del tributo dell’occupazione del suolo pubblico per le associazioni culturali , di volontariato senza scopo di lucro, i partiti politici, le organizzazioni sindacali che richiedono di occupare temporaneamente il suolo pubblico comunale per le proprie iniziative, in rispetto della libertà di espressione e in modo di agevolare iniziative culturali e di volontariato nel nostro Comune.

Marco Maddalena
Capogruppo consiliare di Sinistra Ecologia e Libertà di Ferentino

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA