lunedì 26 ottobre 2015 redazione@ferentino24.it

A zig-zag tra le macchine in autostrada tra Anagni e Ferentino, inseguimento da film

Nel pomeriggio odierno la sala operativa del Centro Operativo Autostradale di Fiano Romano ha diramato una nota di ricerca di una vettura Mini cooper Countryman rubata nella giornata di ieri a Roma e segnalata dal sistema di localizzazione antifurto in uso alle pattuglie di Polizia Stradale. La vettura è stata intercettata dal sistema elettronico della Polizia Stradale, in A1 all’altezza del casello di Roma sud con direzione Napoli.

La pattuglia di vigilanza della Sottosezione Polizia Stradale di Frosinone al Km. 611+300 territorio del comune di Anagni, ha intercettato il predetto veicolo affiancandolo e intimandogli l’alt. Il conducente invece di fermarsi, aumentava la velocità, dandosi alla fuga e cercando di seminare la pattuglia zigzagando lungo le corsie creando pericolo all’utenza.

Raggiunto il casello di Ferentino P.S. di anni 37 ucraino ma residente in provincia di Napoli, simulando l’uscita, in prossimità della barriera, ha percorso contromano il piazzale antistante ed invertendo la marcia, si è reimmesso in autostrada sempre direzione sud.

L’Ucraino ha iniziato una serie di tamponamenti di veicoli in transito al fine di far desistere gli operatori dall’inseguimento, ma dopo un pericoloso speronamento dell’auto di servizio, gli operatori della Stradale sono riusciti a fermarlo. All’interno dell’abitacolo della Mini Cooper è stato rinvenuto un bastoncino lungo circa 10 cm con un microchip per consentire l’avviamento della centralina elettronica. Il trentasettenne ucraino è stato tratto in arresto e posto a disposizione della Autorità Giudiziaria.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI IN CIOCIARIA